Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Unprepared Hearts

ILPROGETTO

Il progetto Unprepared Hearts (Cuori Impreparati) è il tentativo di dare una risposta attraverso il linguaggio dell'arte alla mancanza di attenzione all'educazione sentimentale (in tutte le sue accezioni) per pre-adolescenti dai 9 ai 13 anni.

Unprepared Hearts è un percorso artistico, che si svolge con attività nei tre paesi promotori, che affronta il tema del corpo e della sua trasformazione, il cambiamento delle emozioni e delle relazioni interpersonali che si manifestano nella pre adolescenza, l'incontro con le varie diversità. 
Il progetto coinvolge tre paesi che hanno poca esperienza nell'affrontare il tema dell'educazione sentimentale, ma dove la trattazione di questo tema è una forte domanda sociale: l'Italia con MUBA, il museo dei bambini di Milano, la Repubblica Ceca con Sladovna, il museo dei bambini di Pisek, la Romania con l'associazione culturale Da'DeCe che collabora con le maggiori istituzioni culturali di Bucarest.

 

I punti nodali del progetto sono:
- approfondire il tema dell'educazione sentimentale;
- sperimentare un modello di co-progettazione, co-ideazione e scambio tra paesi con il desiderio di rafforzare e consolidare l'esperienza sul tema;
- sperimentare l'uso di un linguaggio artistico e metaforico applicato ai sentimenti, innovando e mediando i contenuti attraverso l'immaginazione, la progettazione, l'organizzazione e la realizzazione degli atelier d'artista;
- supportare i pre-adolescenti nell'acquisizione di strumenti di apprendimento applicati all'educazione sentimentale con uno sguardo speciale rivolto a incrementare la propria crescita personale.

La strategia del progetto prevede la creazione di un nuovo format replicabile che fa leva sulla sinergia delle competenze di cui ogni partner è portatore; al centro del progetto ci sono gli atelier d'artista, caratterizzati da un approccio interdisciplinare in cui gli artisti incontrano e si confrontano con gli educatori, i ragazzi, gli insegnanti e le famiglie supportati da un gruppo internazionale di coordinamento (TPCCG) formato da due membri di ciascum partner, che monitora l'intero progetto e che analizza tutto ciò che si apprende ed emerge durante l'intero svolgimento delle attività.

 

La forza di questo progetto è insita nel tema che si vuole affrontare usando l'arte come mediatore e connettore di emozioni e abitudini culturali, questo è il contributo forte che Unprepared Hearts darà alla creazione e al rafforzamento di una Europa della Cultura.

 

Il progetto Unprepared Hearts è sviluppato grazie al contributo del Programma Europa Creativa dell'Unione Europea